FORGOT YOUR DETAILS?

MONOCOLI E BINOCOLI

Il binocolo è uno strumento ottico di precisione. Fornisce all’utilizzatore immagini ingrandite e particolari difficilmente visibili ad occhio nudo. E’ costituito dall’accoppiamento di due cannocchiali terrestri che consente la visione con entrambi gli occhi, detta stereoscopia, confortevole e simile a quella naturale.

CARATTERISTICHE DEI BINOCOLI:

INGRANDIMENTO: E’ la prima cifra che compare nelle indicazioni sui binocoli. Indica l’ingrandimento rispetto all’osservazione ad occhio nudo, ovvero di quanto appare più vicino l’oggetto osservato. Con ingrandimenti superiori a 10 è opportuno usare un treppiede per compensare il tremolio della mano.

DIAMETRO: E’ la seconda cifra che tipicamente viene evidenziata nelle indicazioni sui binocoli. Indica il diametro in mm della lente dell’obiettivo. Più grande è il numero, maggiore è la quantità di luce che entra nell’obiettivo.

ANGOLO DI CAMPO: E’ l’angolo di visione espresso in gradi

CAMPO VISIVO: Indica quanti metri (in larghezza) sono visibili ad una distanza di 1.000 metri

VALORE CREPUSCOLARE: E’ un parametro che indica la resa dei binocoli in condizioni di luce debole. E’ calcolabile applicando la seguente formula:Matematicamente un valore crepuscolare più elevato corrisponde ad una maggiore resa e permette un confronto tra i tipi di binocoli (8×30, 8×40, 7×50, ecc.) Tuttavia è un valore che non tiene conto della qualità delle lenti, dei prismi e dei trattamenti.

PRISMI A TETTO: Schema ottico in cui la configurazione dei prismi permette di allineare le lenti degli obiettivi e degli oculari. Questa soluzione consente di contenere le dimensioni dei binocoli.

PRISMI A PORRO: In questo caso la configurazione dei prismi permette di aumentare la distanza tra i due obiettivi. Questa soluzione consente di ottenere un maggiore effetto stereoscopico.

Foto Ottica Skandia vuol dire anche “binocoli Bergamo”. Di seguito alcuni dei modelli disponibili nel negozio di via Borgo Palazzo al 104:

TOP